FIANDRE - BRUXELLES

“Il Mese di Dicembre”, dalla serie “Le Cacce di Massimiliano”

 

 

 

Dimensioni: m. 3,27 H x 3,16 L.

Epoca: metà del secolo XVII

 

 

Le Cacce di Massimiliano sono una delle serie più famose mai tessute nella storia degli arazzi.

La prima serie  risale agli anni tra il 1531 e il 1533 e commissionata in onore di Massimiliano I d’Asburgo da parte dei primi proprietari, i duchi di Guise. Questi arazzi furono presi da modello per numerose serie in tutto il secolo XVII.

Nate su disegno di Bernard Van Orley e di Ian Tons il Vecchio, le cacce sono ambientate idealmente nella piccola foresta di Soignes, vicino a Bruxelles.

La scena del nostro panno rappresenta due giovani attendenti con tre cani al guinzaglio  alla fine di una giornata di caccia. Sullo sfondo si intravedono cacciatori che tornano a cavallo. Una sella è occupata da un cervo abbattuto. Più dietro si scorge  un borgo con una chiesa identificabile nella cattedrale di Rouge Cloitre

A centro del lato orizzontale superiore del ricchissimo bordo, articolato su composizioni di fiori e frutta, c’è l’iscrizione “Deceber” con un capricorno al centro del medaglione.

Rispetto alla prima edizione della serie, oggi conservata al Louvre, i personaggi principali dei questo arazzo sono ripresi dalla composizione di Van Orley relativi al  mese di Luglio.

(Daniel Alcouffe. Les Chasses de Maximilien, Musée du Louvre. Department des objects d’art, Edition de la Réunion des Musées nationaux, Paris, 1993 pg 22 -23).

Submitting Form...

The server encountered an error.

Form received.